Caricamento Eventi

« Tutti gli eventi

I video del Convegno 2022

Maggio 13 @ 17:00 - Maggio 15 @ 17:00

Di seguito trovate i link per i video delle quattro sessioni plenarie

1. La fede: privilegi e pericoli
2. Un deposito da conservare: l’assalto alla verità
3. Il baluardo della fede: la verità in Cristo
4. La fede forte sa come dire NO: un esempio da seguire

 


Presentazione del convegno

Un vecchio canto recita:

Per la fede una volta insegnata
ai seguaci del santo vangel …
vo combatter ed essere fedel

Sappiamo molto bene che cosa significa “difendere” la fede: secoli di cristianesimo ci hanno fatto apprezzare, anche sulla scorta degli indizi neotestamentari, l’esercizio, ma anche la disciplina dell’apologetica. Pietro ricorda che dobiamo essere pronti a rispondere a chiunque ci chiede ragione della nostra fede …

Ma che cosa significa “curare” la fede?
Qui, probabilmente, ci muoviamo su un terreno non molto conosciuto. Innanzitutto c’è il problema di determinare che cosa intendiamo con il termine “fede”. Se ci facciamo aiutare dalla classica distinzione di scuola tra la fede nel senso soggettivo dell’atto di credere, del porre la fiducia (fides quae) e la fede nel senso di cose credute (fides qua) forse, e in prima battuta, possiamo dire che la fede da curare si colloca tutta dal lato dell’atto del credere, del soggetto credente e dei modi o delle forme in cui esso esercita e manifesta la sua fede.
In effetti, se pensassimo ad alcune patologie che potrebbero essere oggetto di “cura” e che potremmo elencare, troveremmo in prima approssimazione atteggiamenti e vissuti che hanno tutti a che fare con l’esercizio della fede del singolo ma anche delle comunità, con una fede che per il tramite di queste patologie appare debole o, perché no, malata.

Si pensi per esempio a queste possibili patologie:
– il dubbio
– l’arroganza
– la presunzione
– il dogmatismo
– il fideismo
– e la lista potrebbe continuare.

Curare la fede, tutto sommato, se ci addentriamo nei fenomeni di queste patologie appare come un compito necessario, forse urgente, anche in considerazione dei tempi che stiamo vivendo.

Continua la lettura qui

Il tema, dunque, potrebbe ben suggerire e incoraggiare la partecipazione al nostro Convegno di Studi

Ti aspettiamo

(Giacomo Carlo Di Gaetano)

 

 

Pablo Martinez, medico psichiatra e conferenziere spagnolo, è già stato ospite del Convegno Nazionale GBU nel 2011 (La spina nella carne).

 

 

 

 

In italiano le Edizioni GBU hanno pubblicato diversi suoi libri.

Abba Padre, Teologia e psicologia della preghiera (1998, con José M. Martinez)
La spina nella carne, Come trovare forza e speranza nella sofferenza (2011)
Inseguendo l’arcobaleno, Oltre il dolore, il lutto e le separazioni (2014)
Abbi cura di te stesso. Resistere e progredire nel servizio cristiano (2020)
L’unico conforto nella vita e nella morte. Credere e sperare nella pandemia (2020 con J. Lamb e G.C. Di Gaetano)

Numerosi suoi articoli sono stati pubblicati dal DiRS

 

Come da tradizione, anche nel Convegno Studi di questo anno:

  • ci saranno le attività seminariali a cura della fellowship GBU;
  • è previsto il servizio per i bambini in età scolare in tutte le sessione plenarie;
  • ci sarà il banco delle Edizioni GBU con le speciali occasioni del Convegno.

Per info, scrivere a info@edizionigbu.it